5 trasferimenti scandalosi nella storia del calcio

Indice degli argomenti trattati

Benvenuti in questo nuovo articolo dove scopriremo “5 trasferimenti scandalosi nella storia del calcio”.

Siete pronti? Iniziamo subito con la top list.

5) Ashley Cole al Chelsea

5 trasferimenti scandalosi nella storia del calcio

Nella primavera del 2005, è scoppiato un grande scandalo in Inghilterra.

I media hanno scoperto la trattativa segreta che Ashley Cole, difensore dell’Arsenal, stava conducendo con i rappresentanti del Chelsea.

Allora, l’allenatore del Chelsea, era Josè Mourinho, che si è poi scoperto, avesse anch’egli portata avanti questa trattativa.

Le multe

La Federcalcio inglese, scoperto lo scandalo, multò Cole per 100 mila sterline, Mourinho per 200 mila sterline ed il Chelsea per 300 mila sterline.

Successivamente, le multe sono state ridotte a 75 mila sterline per Cole e Mourinho.

La punizione per il Chelsea fu di 3 punti in classifica.

Nell’agosto del 2006, il Chelsea, sborsò 5 milioni di sterline per Ashley Cole e per il difensore William Gallas.

L’unica vittima di tutta questa storia fu l’Arsenal.

Si ritiene che Cole avesse accettato di contrattare in segreto con il Chelsea, perchè sapeva di non poter richiedere un contratto altrettanto oneroso al suo club di appartenenza.

Quando il passaggio di Cole dall’Arsenal al Chelsea fu ufficializzato, i tifosi dell’Arsenal ribatezzarono il giocatore CASHLEY sottolineando la sua bramosia di denaro.

4) 5 trasferimenti scandalosi nella storia del calcio: Pogba al Manchester United

5 trasferimenti scandalosi nella storia del calcio

Dalla Juventus al Manchester United

Il passaggio di Paul Pogba dalla Juventus al Manchester United è uno dei più costosi della storia della premier league.

Il 9 agosto del 2016, il centrocampista francese, ha firmato un contratto quinquennale con il Manchester e l’importo del trasferimento fu di 105 milioni di euro.

É degno di nota che, 25 milioni di questi, secondo la stampa italiana, sono andati all’agente di Pogba, Mino Raiola.

Ma in realtà, tutto potrebbe essere diverso da quel che si dice.

Nella primavera del 2017, la Fifa ha avviato un’indagine su questo trasferimento sulla base di un articolo che, sosteneva che Mino Raiola, avesse invece guadagnato il doppio da quel trasferimento.

Questo perchè Mino Raiola, ha lavorato affinchè sia il suo assistito, sia le due società, potessero trarre vantaggio dall’operazione.

Grazie a questa tripla collaborazione, Mino Raiola, si sarebbe riempito le tasche ed al contempo avrebbe gonfiato i numeri del trasferimento facendo si che le due società avessero le migliori condizioni possibili per concludere l’operazione.

Durante le indagini sulle irregolarità, Pogba, Raiola ed il Manchester hanno rifiutato di commentare l’accaduto

Di conseguenza nessuna delle parti è stata punita.

3) Ousmane Dembélé al Borussia Dortmund

5 trasferimenti scandalosi nella storia del calcio

Nel 2016, il trasferimento di Ousmane Dembélé, dal Rennes al Borussia Dortmund, destò scandalo, soprattutto per l’intervento del vecchio procuratore di Dembélé, Martial Kojia sostituito da Moussa Sissoko.

Tutto accadde il 17 maggio del 2016, quando Dembélé, firmò con il Borussia ma, apparentemente nessuno sapeva di questo accordo.

Il club tedesco, aveva infatti negoziato direttamente con il calciatore, senza informare nè il procuratore nè nessun altro.

I calabroni volevano evitare che il calciatore fosse influenzato da qualcuno mettendo a rischio la trattativa.

Inoltre, il giorno della firma, Dembélé, fu accompagnato da Moussa Sissoko, che era anche stato il rappresentante del Borussia Dortmund per tutta la trattativa.

Ma c’era un serio problema di fondo.

Sissoko, non aveva la licenza per poter contrattare con i calciatori del campionato francese, il che significava che non avrebbe potuto portare avanti la trattativa per conto del Borussia.

Ma probabilmente, sia lui che le due squadre interessate nella trattativa ne erano a conoscenza, ma non potevano rischiare di far saltare un accordo da 15 milioni di euro, ampiamente superiore a qualsiasi altra richiesta pervenuta per il calciatore.

Hanno quindi taciuto di fronte a questo problema.

Le violazioni delle regole da parte di Sissoko, sono passate in secondo piano per un bel pò, ma siamo certi che questo trasferimento ha fatto comodo a tutte le parti in causa altrimenti sarebbe finito diversamente.

La federazione francese, ha aperto un’indagine su Moussa Sissoko ma non ha mai sporto denuncia anche se le violazioni dell’agente sono sotto gli occhi di tutti.

2) 5 trasferimenti scandalosi nella storia del calcio Neymar al Barcellona

5 trasferimenti scandalosi nella storia del calcio

Tutti conoscono già la storia del trasferimento di Neymar, dal Barcellona al Psg, ma oggi, non vogliamo parlare di questo mega trasferimento da 222 milioni di euro.

Facciamo, invece, un salto nel 2013, quando Neymar, si trasferì dal Santos al Barcellona per 57 milioni di euro.

Fino a qui nulla di strano, ma in seguito i media spagnoli, hanno scoperto, che il prezzo del trasferimento era invece di 88 milioni di euro.

La stranezza principale è, che si dice, che 40 milioni di euro sono stati versati nei conti del calciatore e della sua famiglia.

Solamente 18 sono finiti nelle casse del Santos.

Allo stesso tempo, la società di investimenti che ne deteneva il cartellino, non ha ricevuto nessun compenso.

Il club spagnolo, semplicemente, non ha pagato un importo di 6,8 milioni spettanti a questa società che li ha citati in giudizio.

La corte spagnola, ha iniziato a documentarsi sul trasferimento indagando per anni.

I presidenti del Barcellona, Rossell e Bartomeu, sono stati accusati di corruzione ed in contemporanea anche di evasione fiscale.

Addirittura, per questo trasferimento, anche Neymar, ha rischiato una pena detentiva di 6 anni!

Alla fine Bartomeu, Rossel e Neymar, sono stati miracolosamente assolti.

possibile che in tutti questi anni di indagini gli imputati abbiano in qualche modo influenzato la corte.

1) Di stefano al Real Madrid

La guerra fra Real Madrid e Barcellona, per Alfredo Di Stefano, sembra tanto una sceneggiatura di un film con elementi comici.

Nel 1953, un attaccante, ha attirato l’attenzione del Real e del Barca, durante un torneo in Spagna prima dell’inizio dei campionati.

Quell’attaccante era Alfredo Di Stefano, che in quel torneo fu pure il capocannoniere e ricevette un’offerta da entrambi i club.

Inizialmente, l’argentino avrebbe dovuto firmare per il Barcellona.

Inizialmente però, la squadra per la quale giocava Di Stefano, aveva stretto un accordo per venderlo al River Plate, così i Blaugrana, contattarono direttamente il River, per acquistare l’attaccante direttamente da loro.

Il River, accettò i termini del Barcellona con un’offerta che ammontava a 4 milioni di pesetas.

Alfredo Di Stefano, visti gli accordi, raggiunse la catalogna ma improvvisamente la sua vecchia squadra di club si oppose, chiedendo al barcellona 27 milioni di dollari per poter avere il suo cartellino.

Il Barcellona, però, riteneva troppo alte queste pretese.

Tuttavia, invece, il Real Madrid, accettò di pagare quella cifra.

Di Stefano, non poteva giocare contro il Real senza il permesso del River Plate.

E senza il permesso di Millonarios, suo vecchio club, al calciatore, non è stato permesso di giocare per il Barcellona.

Questa situazione, non andava bene a nessuno, quindi la FIFA è stata coinvolta.

Dato tutto il caos, la FIFA ha preso l’unica decisione corretta: assegnare Di Stefano a due club contemporaneamente: Real Madrid e Barcellona.

Il Barcellona, ha considerato la decisione della FIFA oltraggiosa, lasciando che Di Stefano si accordasse con il Real.

Così, Di Stefano, è finalmente diventato un giocatore del Real Madrid, e da allora il Real ha iniziato il suo dominio storico.

Ci sono anche teorie secondo cui, vari membri del governo spagnolo, hanno partecipato a questa saga, tra cui il famoso dittatore generale Francisco Franco, che, essendo un tifoso del Real Madrid, avrebbe intimato al Barcellona di mollare la presa su Di Stefano.

Se questo è vero o no, non lo sapremo mai.

Questa è la nostra top 5 dei trasferimenti più scandalosi nel mondo del calcio!

Adesso, non ti resta altro da fare che guardare il video che trovi qui in fondo all’articolo.

Se vuoi leggere articoli simili non devi fare altro che visitare il nostro blog.

Come sempre grazie per aver letto.

A presto!

PS: Segui il nostro canale YOUTUBE!

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi l'articolo

Facebook
LinkedIn
Twitter
Email
WhatsApp

Altri Articoli