Ghiacciai: Cosa succederebbe se tutto il ghiaccio si sciogliesse?

scioglimento dei ghiacciai

Indice degli argomenti trattati

E se tutti i ghiacciai del mondo si sciogliessero?

Un argomento molto attuale.

Parliamo del riscaldamento globale.

Per semplificare la teoria: se continuiamo a bruciare combustibili fossili al ritmo attuale, la temperatura media della terra continuerà a salire e stiamo già iniziando a vedere gli effetti di ciò nelle regioni polari del mondo dove i ghiacciai si stanno lentamente ma inesorabilmente sciogliendo.

Ma cosa accadrà quando tutto il ghiaccio si scioglierà?

Il pianeta intero sarebbe inondato dall’acqua.

Realisticamente gli scienziati dicono che il ghiaccio non si scioglierà tutto prima di altri 5000 anni, ma, quando succederà, la terra sarà un posto molto diverso da quello che è ora.

ghiacciai

In totale ci sono 5 milioni di miglia cubiche di ghiaccio sulla terra.

Se dovesse sciogliersi, le prime e più evidenti differenze sarebbero i livelli dell’acqua nel mare che aumenterebbero di circa 66 metri globalmente e quell’aumento folle delle dimensioni causerebbe un sacco di enormi problemi.

La maggior parte delle principali città del mondo si trovano sulla costa in qualunque paese si trovino.

Questo è perché consente più rotte commerciali e trasporti attraverso l’Oceano.

Detto questo, se i livelli dell’acqua dovessero salire di 66 metri la maggior parte delle grandi città sarebbero sott’acqua.

Cosa accadrebbe alle grandi città?

Iniziamo con il Nord America.

Qui abbiamo città come New York, Boston, Washington.

Se tutto il ghiaccio si sciogliesse, per la presenza dell’Oceano potresti dire addio a tutte e tre queste città, insieme all’intera costa orientale.

L’intero stato della Florida, tutte le citta’ del Golfo del Messico sulla costa occidentale, le città collinari come San Francisco, non diventerebbero altro che una manciata di minuscole isole.

Nella valle centrale vicino a San Francisco si formerebbe una gigantesca baia.

In Sud America, nelle regioni settentrionali e meridionali scomparirebbe la maggior parte della terra.

Il bacino amazzonico a nord e il bacino del fiume Paraguay nel sud strariperebbero spazzando via città iconiche come Buenos Aires, Rio de Janeiro, Georgetown.

In Europa gli effetti si farebbero sentire in quasi tutte le grandi città a partire dal nord: Helsinki, Stoccolma, Copenhagen, Amsterdam, Dublino, Londra, Venezia e molte altre sarebbero tutte colpite in qualche modo, la maggior parte di loro finirebbero completamente sott’acqua.

scioglimento del ghiaccio

Quasi tutta la popolazione dell’Asia vive sulla costa.

Questa terra che è attualmente abitata da 600 milioni di persone finirebbe tutta sott’acqua, costringendo gli abitanti a migrare più nell’entroterra.

Angosciante immaginare che 600 milioni di persone debbano rinunciare alla propria casa e trasferirsi in una nuova città.

In Australia le cose andrebbero fondamentale allo stesso modo, come già descritto prima, ma con qualcosa di unico.

Qui si formerebbe, infatti, un enorme mare interno nella parte meridionale del continente, e la temperatura sarebbe piuttosto fresca.

Il continente che perderebbe la minor quantità di terra sarebbe l’Africa, visto che è così estesa.

Tuttavia l’aumento delle temperature della terra, potrebbe rendere l’intero posto troppo caldo per viverci.

Forse la cosa migliore che ne verrebbe fuori sarebbe che l’Antartide diventerebbe un posto vivibile non più coperto dalla maggior parte dei ghiacciai del mondo.

Col tempo le persone potrebbero viaggiare qui e iniziare a creare città e comunità.

Dopotutto è il quinto continente più grande e in teoria sarebbe una cosa positiva.

Quali altri problemi ci sarebbero?

L’ innalzamento del livello del mare è solo uno dei tanti problemi che lo scioglimento del ghiaccio mondiale causerebbe.

Infatti l’innalzamento del livello del mare non sarà nemmeno il problema più grande.

Attualmente, il ghiaccio aiuta a mantenere la terra ad una temperatura media vivibile di circa 16 gradi centigradi e lo fa riflettendo molta luce dal sole nello spazio.

Se tutto il ghiaccio si sciogliesse, quindi, sarebbe come un oceano aperto in tutto il mondo, consentendo un drastico aumento della temperatura.

Alcune stime dicono che la temperatura media sulla terra potrebbe raggiungere i 27 gradi centigradi ed è così che diventerebbe un problema di sopravvivenza.

Delle ultime cinque estinzioni di massa sulla terra, quattro di queste sono state causate dal cambiamento climatico prodotto dai gas serra.

L’unica estinzione di massa che non è stata causata dal cambiamento climatico è stato l’asteroide che ha ucciso i dinosauri.

Uno dei casi più famosi è accaduto 252 milioni di anni fa.

Il carbonio rilasciato nell’atmosfera ha causato l’aumento della temperatura media di soli 5 gradi.

Questo aumento di temperatura ha innescato il rilascio di gas metano nell’Artico con conseguente morte del 97 percento della vita sulla terra.

Lo scioglimento dei ghiacciai è un problema da risolvere

Pensiamo, quindi, che ormai dovrebbe essere chiaro che qualcosa deve essere fatto.

Supponendo che questi scienziati sappiano di cosa stanno parlando e crediamo che lo sappiano, diventa quindi necessario apportare modifiche per proteggere il nostro pianeta.

Importanti cambiamenti di temperatura che minacciamo l’esistenza impiegheranno comunque centinaia di anni per verificarsi.

Potrebbero verificarsi aumenti costanti nei prossimi 100 anni a causa degli aumenti annuali che stiamo già sperimentando e questo è un grande fattore motivante per persone come Elon Musk a colonizzare Marte.

L’ obiettivo è quello di cercare di salvare la razza umana dall’estinzione visto che il percorso che al momento siamo seguendo ci porta verso il basso.

Speriamo quindi che tutto ciò succeda il più tardi possibile.

Vuoi scoprire anche come sarà il mondo del futuro?

Leggi il nostro articolo a riguardo!

Ciao da Top Video Italia!

FAQ sui ghiacciai

Cosa succederebbe se si sciogliesse tutto il ghiaccio nel mondo?

Le principali città mondiali sarebbero tutte sommerse, la temperatura media si alzerebbe di oltre 10 gradi ed i posti vivibili sulla terra sarebbero davvero pochi.

Quali sarebbero le conseguenze dello scioglimento dei ghiacciai?

Ci sarebbero due conseguenze principali: l’innalzamento del livello del mare di circa 66 metri e l’aumento delle temperature, fino ad una media mondiale di 27 gradi.

Quando si scioglierà tutto il ghiaccio sulla terra?

Per lo scioglimento di tutto il ghiaccio sulla terra ci vorranno, secondo gli studiosi, circa 5 mila anni.

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi l'articolo

Facebook
LinkedIn
Twitter
Email
WhatsApp

Altri Articoli