Le 12 rapine più stupide riprese dalla telecamera

Indice degli argomenti trattati

Rapine stupide? Si esitono! Ecco “Le 12 rapine più stupide” riprese dalla telecamera.

Vi piacciono i film d’azione con inseguimenti, rapine spettacolari e tantissimi colpi di scena?

Questo genere cinematografico, piace molto perché riesce a tenerci sempre con il fiato sospeso, fino al consueto lieto fine.

Grazie ai colpi di scena, i protagonisti riescono sempre a cavarsela ed a sfuggire alle forze dell’ordine.

Il destino sembra sempre favorire questi ladri astuti ma, beh, i film hanno spesso poco a che fare con la realtà.

Nella vita reale, solo pochi criminali possono essere considerati geni del crimine e questo, a dirla tutta è anche un bene!

Oggi vi faremo vedere 12 ladri stupidi, distratti ed incapaci!

Iniziamo subito!

12) La bicicletta della polizia

Ai giorni d’oggi, le persone stanno cercando di abbandonare le automobili che inquinano a favore di trasporti ecocompatibili.

In qualsiasi grande città, quando non piove, si possono vedere parcheggi pieni di biciclette, ma per qualche strano motivo, questo ladro di Gladstone, in Oregon, ha scelto il peggior posto possibile per rubarne una, l’ingresso di una stazione della polizia.

E immaginiamo che voi sappiate già come sia andata.

Un ufficiale è uscito dalla stazione e l’ha colto in flagranza di reato, arrestandolo sul posto.

Forse il ladro pensava che le forze dell’ordine sarebbero state troppo impegnate per accorgersi di lui, ma si sbagliava.

Tra l’altro, in ogni stazione della polizia, ci sono le videocamere di sicurezza.

Furbone!

11) Il ladro senza maschera

Quali sono gli accorgimenti più importanti da dover seguire se volete fare una rapina?

Beh, non lasciare impronte digitali e coprirsi la faccia.

Per la prima cosa, basterebbe utilizzare un paio di guanti, per la seconda si potrebbe usare una maschera, oppure un passamontagna.

Il ladro, in questo video, probabilmente lo sapeva, ma si è un pò confuso.

É entrato nel negozio impugnando la pistola, guardando direttamente la telecamera col viso scoperto, poi si è fermato un secondo rendendosi conto di aver dimenticato qualcosa.

Beh quel qualcosa era il passamontagna!

Dopo qualche difficoltà, riesce ad indossare il passamontagna e procede con la rapina, ma ormai il danno è fatto!

Forse il ragazzo pensava che il passamontagna fosse un optional!

10) Le 12 rapine più stupide: Outfit creativo

Sembra che il problema di cui vi abbiamo parlato al punto precedente, sia comune tra i ladri.

Anche questo ladro, prima di compiere la rapina, si è dimenticato di indossare la maschera, venendo inquadrato dalla telecamera.

Il criminale, accortosi della mancanza, esce dal campo visivo, ritornando poco dopo, con il viso coperto ed una grossa pietra in mano.

Ma a quanto pare, quella pietra non era sufficiente per rompere il vetro del negozio.

Possiamo anche vedere che nel tentativo di scappare inciampa nei suoi grossi pantaloni da clown!

9) Le 12 rapine più stupide: La motosega nei pantaloni

Nascondere la refurtiva sotto i vestiti è una pratica comune tra i ladri alle prime armi, ma chiunque sa, che solamente oggetti di piccole dimensioni possono essere occultati sotto una maglietta o dentro una tasca.

Bene, questo ragazzo a quanto pare non lo sapeva.

Mentre si trovava all’interno di questo negozio, ha deciso di rubare una motosega, e per non destare sospetti, non è riuscito a pensare a niente di meglio che infilarla sotto i vestiti, tra i pantaloni e la maglietta.

Vi possiamo anche dire che, uscito del negozio è anche salito in sella ad una bicicletta, anch’essa rubata, ed è scappato via.

Fortunatamente la polizia, allertata dal titolare del negozio, è riuscita a rintracciarlo, arrestandolo.

8) Darth Vader

L’uomo in questo video decide di essere originale e di usare un travestimento più interessante invece della solita maschera o di un passamontagna.

Infatti, ha deciso di scegliere la maschera di Darth Vader, il leggendario personaggio della saga di guerre stellari.

C’è solo un problema, anche lui è entrato nel negozio prima di indossare la maschera!

Ovviamente, le telecamere avevano già ripreso il suo volto, ma non è tutto.

Il povero ladro, preso dal panico inizialmente si era pure messo la maschera al contrario, facendosi riprendere in modo chiarissimo!

7) Le 12 rapine più stupide: Una presa ferrea

Di solito, i ladri scelgono di svaligiare negozi pieni di contanti o di gioielli e merci costose, per esempio una gioielleria.

Non sappiamo quale logica abbia seguito questo ragazzo, ma chiaramente non ha scelto il posto migliore per una rapina.

Era un negozio di vaporizzatori elettronici, e secondo il proprietario la cassa non conteneva più di 100 dollari.

L’eroe di questo video, si è presentato al negozio con solamente un paio di occhiali neri ed un cappellino a coprire il suo volto.

É andato dritto alla cassa lasciando ovviamente, prima le sue impronte sulla maniglia della porta, ed arrivato al bancone ha tirato fuori la pistola dalla tasca che, oplà, gli è volata via!

Lo vediamo cercare goffamente di riprenderla, ed alla fine non ha potuto far altro che fuggire a gambe levate.

Ottima performance!

6) Ripreso da ogni angolazione

Le 12 rapine più stupide riprese

Forse per un ladro, il luogo perfetto dove poter compiere una rapina è un negozio dove non ci sono telecamere di sorveglianza anche se probabilmente, oggi, con le tecnologie all’avanguardia di cui disponiamo, si riuscirebbero a trovare ugualmente le prove.

Non è chiaro se gli eroi di questo video, avessero programmato la rapina oppure l’hanno deciso li sul momento, ma per qualche strano ed assurdo motivo hanno deciso di rapinare un negozio di telecamere di sicurezza.

SI, avete capito bene.

Ovviamente, in un posto del genere sarebbe stato impossibile passare inosservati.

Infatti, questa rapina, è stata registrata da tutte le angolazioni possibili da addirittura 17 telecamere.

Nemmeno in tv fanno tutte queste riprese!

5) Il mattone

Il vetro temperato, non è più un materiale raro e costoso come un tempo, ed è spesso utilizzato per la sicurezza delle automobili e dei negozi essendo resistente alle effrazioni.

A quanto pare, il rapinatore in questo video non ha pensato a questo, ed ha deciso di utilizzare il più comune dei mattoni per cercare di infrangere la vetrina di questo ristorante.

Non è difficile indovinare cosa sia successo.

Il mattone, dopo aver colpito il vetro è rimbalzato indietro centrando la faccia del rapinatore che è svenuto per la botta!

Tutto è stato registrato dalla telecamera!

Un incidente simile, è accaduto anche in Irlanda.

Questa volta, un criminale stava cercando di rompere il finestrino di un’auto con un mattone, ma dopo qualche tentativo il vetro non si rompe.

Ma questo non scoraggia, il nostro amico che decide di andare a cercare qualcosa di più grande.

E qui accade il fattaccio.

Dopo aver lanciato un mattone più grande contro il vetro dell’automobile, l’enorme mattone rimbalza indietro colpendo in faccia il ragazzo mettendolo fuori combattimento.

Poco dopo, il proprietario dell’auto è giunto sul posto ed infuriato ha attaccato il povero ladro che però, stavolta per fortuna, è stato ben presto portato via dalla polizia che in qualche modo gli ha anche fatto un favore!

4) Le 12 rapine più stupide: Trappola per ladri

Le 12 rapine più stupide trappola per ladri

Siamo a Vancouver, in Canada, dove la proprietaria di un negozio di telefonia, per porre fine una volta per tutte ad una serie di rapine ha deciso di inventarsi uno stratagemma.

Oltre a nascondere tutti i beni di valore, durante la notte ha infatti deciso di allestire un’interessante trappola che avrebbe dovuto incastrare i ladri.

Vediamo, come il ladro in questo video riesce ad entrare nel negozio, ma una volta dentro si rende conto di non aver nulla da rubare.

Successivamente, nel tentativo di scappare via rimane incastrato non riuscendo più a divincolarsi da quella trappola, fino all’arrivo della polizia che l’ha liberato e condotto poi dietro le sbarre.

3) Un proprietario intelligente

Anche il proprietario di questo negozio era stanco di subire rapine durante la notte, ed ha trovato una soluzione creativa per risolvere il suo problema.

Ha impostato una vera e propria trappola, come in un videogioco.

La trappola, consisteva nel far entrare il ladro all’interno di una stanza dalla quale poi non sarebbe più riuscito ad uscire.

Come vediamo nel video, nella stanza ci sono 3 porte, ma nessuna di queste può essere aperta né sfondata.

Peccato che queste telecamere di sorveglianza non possano registrare i suoni, ma siamo sicuri che riuscite a percepire il panico di questo malcapitato che ha dovuto passare un’intera ora dentro quella stanza prima di essere portato via dalla polizia.

Beh, che dire, secondo noi ha avuto quel che si meritava!

2) Una caduta spettacolare

Probabilmente qui, abbiamo la tentata rapina più ridicola di tutta la nostra classifica.

Tutto è cominciato come un normale furto, con un ragazzo ed una ragazza che entrano in un normale negozio di alimentari che sembra il mini market di una stazione di servizio.

La ragazza aspetta alla porta, mentre il ragazzo va alla cassa ad acquistare una lattina di pepsi usando una carta di credito rubata.

Il suo comportamento ha insospettito i titolari, che hanno prontamente chiamato la polizia e come vediamo gli agenti sono subito giunti sul posto.

Mentre la polizia cercava di bloccare il ragazzo, la ragazza è scappata cercando di fuggire dal controsoffitto.

Beh, potete vedere con i vostri occhi come è andata a finire!

Tutto questo trambusto per una bottiglia di pepsi, bah!

1) Una performance da Oscar!

Nei paesi dove è necessaria un’assicurazione sanitaria per poter avere accesso alle cure, le persone sono disposte ad escogitare ogni genere di stratagemma per cercare di ricevere un risarcimento.

Quest’uomo, ad esempio, ha cercato di ingannare la compagnia di assicurazione con un’interpretazione degna del premio oscar.

Questa storia, è accaduta nella sala ristoro dell’azienda dove l’uomo lavorava.

Guardate con che grazia l’uomo butta il ghiaccio a terra e poi fa finta di scivolare!

L’uomo è rimasto sul pavimento finchè i suoi colleghi non sono accorsi ad aiutarlo.

Successivamente, l’uomo ha chiesto un grande risarcimento all’assicurazione che, quando ha esaminato la sua richiesta ha anche visionato le registrazioni del sistema di sorveglianza assistendo a questa bellissima scena.

In conclusione

Siamo giunti alla fine dell’articolo e speriamo che vi sia piaciuto. Fatecelo sapere nei commenti.

Visitate il nostro blog per non perdervi nessuno dei nostri contenuti!

Alla prossima!

PS: Non dimenticate di seguirci sul nostro canale YOUTUBE!

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi l'articolo

Facebook
LinkedIn
Twitter
Email
WhatsApp

Altri Articoli