Matthew Perry: La sua tragica storia

Indice degli argomenti trattati

Matthew Perry era una volta, uno degli attori televisivi più amati e per 10 anni ha interpretato l’indimenticabile e sarcastico Chandler Bing in Friends.

Ma, nella recente reunion, tutti hanno notato quanto lui sia il più cambiato tra tutti i protagonisti.

Anche se la sua carriera era inarrestabile, all’epoca Perry, stava affrontando alcune battaglie piuttosto difficili nella sua vita personale.

Ecco cosa potresti non sapere sulla vita di Matthew Perry lontano dalle telecamere.

Matthew Perry, ha iniziato ad abusare di farmaci per la prima volta, dopo essere stato ferito in un incidente di jet ski nel 1997.

Per alleviare il dolore, il suo medico gli ha prescritto Vicodin e piuttosto che interromperne l’uso del farmaco dopo essere guarito, Perry è diventato dipendente dal farmaco.

Ha anche affermato: “Mi sono sentito meglio di quanto non mi sia mai sentito in tutta la mia vita”

“Ho avuto un grande problema con pillole e alcol e non potevo fermarmi perchè era troppo complicato”.

Il successo di Friends, nonostante il titolo accogliente e il cast, lo faceva sentire alienato dal mondo.

Ha spiegato: “Dal punto di vista di un estraneo, potrebbe sembrare che avessi tutto, in realtà è stato un periodo molto solitario per me perché soffrivo di alcolismo. Ho iniziato a bere prima di Friends, ma tutto è progressivamente peggiorato”

Come risultato della sua lunga lotta con l’abuso di sostanze Perry ha ammesso che il suo ricordo di alcune stagioni di friends è molto confuso.

Ha ammesso alla BBC  “Non ricordo tre anni di Friends”

“Niente di quel periodo” “Ricordo poche cose tra la stagione 3 e 6” Come Perry aveva fatto in precedenza, ha ammesso che i suoi colleghi nello show erano sempre più consapevoli e colpiti dal suo uso di sostanze, ma ha anche affermato “Non potevo fermarmi” .

“Alla fine le cose sono andate così, peccato che non potessi nasconderlo, e poi tutti sapevano” “Non ero mai vitale a lavoro, affrontavo sempre dolorosamente i postumi della sbornia”

Matthew Perry sulla strada verso la riabilitazione

Poco dopo, anche l’uso di stupefacenti è diventata un’abitudine pericolosa.

Matthew Perry, si è ricoverato in un centro di riabilitazione in Minnesota.

“Ho capito che il fatto che io non abbia mai provato l’eroina è l’unica ragione per la quale sono in grado di stare qui, sono positivo”

Nel 2001, si è ritrovato ad entrare in cura ancora una volta e la decisione ha colto di sorpresa il mondo dello spettacolo.

In quel periodo, si trovava nel bel mezzo della produzione, e non è chiaro se il suo secondo periodo di riabilitazione ha effettivamente influenzato il risultato degli episodi dei suoi spettacoli.

La sofferenza non passa

Tra il suo primo e il secondo viaggio in riabilitazione, Perry, ha iniziato a soffrire di problemi al pancreas tanto che, il disturbo divenne così grave, che finì per essere ricoverato in ospedale per due settimane con un’acuta pancreatite.

A causa delle sue condizioni Perry, ha perso 10 kg e sebbene la malattia sia spesso associata all’uso di alcol e droghe, Perry ha insistito sul fatto che non stava usando pillole al momento del suo ricovero dicendo

“Nel mio caso è stata dura vivere bevendo tanto e mangiando male. Prima o poi la paghi, ma non c’erano pillole coinvolte”

“Ho imparato la lezione ad Hazelden”

In seguito alle sue dimissioni dall’ospedale, Perry si è schiantato con la sua auto, in un incidente nel quale è rimasto illeso.

Nella vettura, non sono stati trovati nè droghe nè alcol.

All’Us Weekly dichiarò: “L’ironia è stata terribile”

“Mi stavo recando a casa di mio padre a Los Angeles. Ho percorso la curva dietro casa, su queste strade veramente strette, ed ho visto un furgone del corriere in mezzo alla carreggiata. Ho sterzato prontamente e beh, non so davvero cosa sia successo dopo, mi sono schiantato in questo portico”

Tuttavia non ci sarebbe voluto molto perché Perry affrontasse i suoi demoni ancora una volta.

Nel 2011, lui ha fatto un terzo viaggio in riabilitazione, insistendo che stavolta sarebbe dovuto rimanere completamente sobrio, ha detto a TMZ:

“Sto progettando di andare via per un mese per concentrarmi sulla mia sobrietà e per continuare la mia vita nel centro di recupero”

La terza volta, deve essere stata una benedizione per Perry, perché subito dopo quel periodo ha iniziato ad aiutare gli altri con successo a guarire dall’abuso di droghe e alcol.

La casa di Perry

Matthew Perry

Per aiutare le persone, Perry ha fondato la sua struttura di riabilitazione chiamata casa di Perry che lo coinvolse aprendo la sua villa di Malibu ad altri tossicodipendenti in via di guarigione.

Grazie a questo, Perry, è stato insignito del premio Champion of Recovery da Obama.

All’ufficio dell’amministrazione della politica nazionale di controllo della droga, Perry, riguardo a questo riconoscimento ha detto:

“Durante i miei periodi più bui non avrei mai potuto immaginare di ricevere un premio alla Casa Bianca”

Perry, alla fine ha venduto la casa di Perry, perché è un luogo troppo costoso e, ha anche messo la sua villa di Los Angeles sul mercato, ma ha detto, a The Hollywood Reporter, che ha intenzione di trasferire la sua struttura di riabilitazione in un’altra area.

Ha raccontato: “La mia vita ha molto più significato ora che cerco di aiutare le persone, è anche una cosa un pò egoista ma ti fa sentire meglio di qualsiasi altra cosa”

Perry, può anche aver avuto problemi, ricordi sbiaditi di quelle mezze stagioni di Friends o altro, ma lui rimarrà per sempre, per tutti, quell’ironico protagonista di Friends amato praticamente da tutti.

Anche questo articolo è giunto alla fine.

Non dimenticare di visitare il nostro blog per altri articoli interessanti.

A Presto!

PS: Segui il nostro canale YOUTUBE!

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi l'articolo

Facebook
LinkedIn
Twitter
Email
WhatsApp

Altri Articoli